in Scrivo Storie

Promessa oltre l’orizzonte

dedica a Sophie

In mezzo al paese, in passeggiata
si allunga una lingua di legno, molto ventilata,
mentre fa il solletico al mare
la gente ci va a passeggiare.
Al termine di quella lingua ti ho fatto una promessa
nonostante l’età volevo ti restasse impressa.
“Qualunque cosa succeda io e te ce la caveremo
te lo prometto, io e te resisteremo”.
Alla vita, alle onde, alle mareggiate e al vento
ai giorni duri e alle prove di addestramento,
all’alternarsi della sua presenza
e al dolore per ogni partenza.
Ti proteggevo dal vento e ti parlavo all’orecchio
mentre il cielo e il mare si guardavano allo specchio.
In testa il rispetto, nei passi l’amore profondo
tra il tuo essere mia ma più del mondo
tra il lasciarti qualcosa da desiderare
tenendoti la mano ma lasciandoti andare

Lascia un commento!

Commento