in Pensieri

Si è aperta una finestra?

Ci sono volte in cui vorresti capire meglio ma non hai tempo. Ci sono volte in cui capisci solo una parte e il resto rimane ignoto, nascosto, lontano dalla reale comprensione, piantato in una zona di reale che non ha indicazioni stradali per arrivarci. Forse non si può camminare fino a quella zona. Forse delle volte è bene fermarsi a quello che il panorama offre senza azzardare altro. Puoi immaginare, puoi avere dubbi e farci quello che vuoi con i dubbi, nessuna realtà da accettare ma solo una zona di “boh” da costruire con desideri e bisogni…

Tutto quel che non si dice resta tra i denti e le intenzioni, tutto quel che si dimentica improvvisamente poi torna in mente non appena girato l’angolo. Amo gli incipit di un incontro, odio le buche nel terreno di un incontro, odio perdere il filo del discorso, odio dimenticare cognomi, odio essere approssimativa, amo raccogliere inconsapevolezze e dargli acqua di nascosto.
Se mi correte nei pensieri e aprite finestre in continuazione mi fermo a osservare il panorama e dimentico le risposte o peggio ancora mi fermo a riflettere sul perchè si è aperta una finestra.

Lascia un commento!

Commento